Notizie da Candiolo

18.02.2016

Consegnato l’assegno della partita del cuore dei record: All’Istituto di Candiolo 930 mila euro

Torino, 16 febbraio – Il 2 giugno scorso si visse alla Juventus Stadium una serata memorabile di sport, divertimento e solidarietà in occasione della 24/a edizione della Partita del Cuore. Sul terreno di gioco scesero la Nazionale Italiana Cantanti e il team Campioni per la Ricerca e la raccolta fondi travolse tutti i record precedenti. Oggi, all’ Istituto per la Ricerca e la Cura del Cancro di Candiolo, si è svolta la cerimonia di consegna dell’assegno di 930 mila euro, che rappresenta la parte devoluta alla Fondazione Piemontese per la Ricerca sul Cancro, beneficiaria di quell’eccezionale evento insieme con la Fondazione Telethon.

A ricevere l’assegno dalle mani di Gianluca Pecchini, Direttore Generale della Nazionale Cantanti, è stata la presidente della Fondazione, Allegra Agnelli, che ha ricordato le emozioni vissute in quella serata, di fronte a uno stadio ”sold out” e a tanti campioni del mondo dello sport e dello spettacolo.

Il 2 giugno i protagonisti in campo non si risparmiarono, da Andrea Agnelli a John Elkann, da Massimiliano Allegri a Pavel Nedved. Con due storici ritorni, quelli di Alessandro Del Piero ed Eros Ramazzotti. E mentre le donazioni correvano verso la cifra record di 2 milioni e 111 mila euro (nel 2013 erano stati raccolti 1 milione e 830 mila euro), sul terreno di gioco si esibivano anche Paolo Belli, Enrico Ruggeri, Marco Masini, Niccolò Fabi, Liam Gallagher, Davide “Boosta” Dileo, Luca Barbarossa, Raul Bova, Max Gazzè, Neri Marcorè, Edoardo Leo con le nuove leve Moreno, Clementino, Rocco Hunt, Lorenzo Fragola, Alessandro Casillo, Il Volo, i Sonohra, Emiliano Pepe, Attilio Fontana, Matteo dei Kutzo, Tommaso dei Perturbazione. E ancora, l’ attore americano Gary Dourdan, Massimo Giletti, i campioni di motociclismo Jorge Lorenzo e Andrea Dovizioso, il portiere Stefano Sorrentino. Con Arturo Brachetti a dare il simbolico calcio d’ inizio, i conduttori Amadeus, Max Giusti, Claudio Lippi e Pupo ad alternarsi al microfono e Bruno Pizzul, telecronista d eccezione. I risultati di ascolto per la diretta su Raiuno furono ragguardevoli, con 3 milioni 513 mila spettatori e uno share del 16,18 per cento, il migliore per la prima serata tv.

ARCHIVIO NOTIZIE DA CANDIOLO
s