Notizie da Candiolo

25.10.2016

L’Università degli Studi di Torino e Candiolo confermano e rafforzano la trentennale collaborazione per la ricerca, la didattica e l’assistenza medica in oncologia.

L’Università di Torino, la Fondazione del Piemonte per l’Oncologia (FPO-IRCCS) – e la Fondazione Piemontese per la Ricerca sul Cancro (FPRC-ONLUS) hanno approvato la nuova convenzione, della durata di 4 anni, che amplia il già ricco programma di ricerca in ambito oncologico.

Con questo nuovo accordo, i ricercatori saranno impegnati in ambiziosi progetti di ricerca congiunti e potranno contare su metodologie e attrezzature di assoluta avanguardia per raggiungere gli obiettivi di eccellenza sanitaria e scientifica cui aspira la partnership.

Il rapporto, avviato quasi 30 anni fa, è un esempio virtuoso di collaborazione tra pubblico e privato, orientato all’innovazione nel settore della ricerca biomedica, oncologica e dell’assistenza sanitaria, anche in considerazione degli importanti risultati raggiunti in questi anni: nel campo della ricerca scientifica ha dato origine ad una ricca produzione bibliografica congiunta con 848 memorie scientifiche (che hanno generato ben 3.288 citazioni nella letteratura internazionale dal 1996 al 2016) sui temi della genetica, della biologia molecolare degli oncogeni, dei fattori di crescita, sulla natura delle cellule staminali del cancro e l’angiogenesi; nell’ambito della ricerca applicata ha permesso l’identificazione dei meccanismi patogenetici sottesi alle neoplasie della mammella, dell’intestino e delle vie biliari, nonché l’elaborazione di nuove tecnologie diagnostiche (imaging) e terapeutiche (tomoterapia e chirurgia sperimentale).

Il personale dell’Università di Torino (a tempo indeterminato, determinato e in formazione) sarà impegnato nell’ulteriore sviluppo presso l’Istituto di Candiolo delle attività di ricerca di base, traslazionale e clinica, attività didattica di terzo livello avanzato, dottorati e master, e attività assistenziali nel campo dell’oncologia secondo il progetto concordato.

FPRC-ONLUS contribuirà alla realizzazione del progetto grazie alle risorse raccolte attraverso le donazioni dei cittadini, soprattutto piemontesi, mettendo a disposizione dei ricercatori i laboratori e le strutture sanitarie, le apparecchiature e tutti supporti di avanguardia via via acquistati per il Centro di Candiolo. Grazie alla Convenzione, investirà inoltre l’ulteriore somma di 750.000 euro all’anno per finanziare progetti di ricerca in oncologia, che saranno aperti a tutti i docenti dell’Ateneo torinese. I bandi di selezione saranno gestiti dalla Direzione Scientifica di FPO-IRCCS su progetti d’interesse dell’Istituto, valutati da referees esterni di fama internazionale.

Nell’ambito dell’accordo saranno inoltre promosse borse di studio per studenti, laureati e dottorandi, oltre ad essere erogati assegni e contratti per giovani ricercatori in formazione presso l’Istituto di Candiolo.

ARCHIVIO NOTIZIE DA CANDIOLO
s