fbpx

Notizie da Candiolo

01.02.2011

“Un reparto all’avanguardia” Intervista con Riccardo Ponzone, Direttore della Divisione di Ginecologia Oncologica

Riccardo Ponzone, 43 anni, si è laureato a Torino ed ha compiuto studi ed esperienze professionali negli Stati Uniti ed in Inghilterra (dove ha lavorato con il professor Michael Baum, uno dei maggiori esperti mondiali di tumori della mammella, al Royal Marsden Hospital di Londra). Da gennaio Ponzone è il Direttore della divisione di Ginecologia Oncologica dell’Istituto. Lo abbiamo incontrato in una pausa della sua attività, tra un intervento ed una visita.
_Dottor Ponzone, perchè l’Istituto di Candiolo si può considerare all’avanguardia in Italia nel trattamento delle neoplasie femminili?
<>.
_Cominciamo con il parlare della prevenzione. Come si realizza?
<>.
_Un approccio multidisciplinare, dunque.
<>.
_Quali sono le cure più efficaci di cui disponete?
<>.
_Abbiamo parlato prevalentemente del tumore della mammella, ma lei cura anche quelli della pelvi femminile.
<< Certamente, anche per i tumori dell’utero e dell’ovaio disponiamo di tutte le metodiche diagnostiche di avanguardia per una diagnosi tempestiva e precisa, così come della tecnologia necessaria per il trattamento conservativo delle lesioni pre-neoplastiche e neoplastiche in fase precoce (ansa a radiofrequenze, isteroscopia, laparoscopia). Per le forme avanzate il trattamento si avvale spesso di un approccio multidisciplinare che coinvolge anche il chirurgo generale, l’oncologo medico ed il radioterapista al fine di garantire la miglior prognosi possibile alla paziente. >>.
_Quali vantaggi può dare Candiolo, un centro che accanto alle corsie ha i laboratori di ricerca?
<>.

ARCHIVIO NOTIZIE DA CANDIOLO
s