Dona ora

Progetto Idee

Il Progetto Idee vede come obiettivo la ricerca clinica applicata ai trattamenti locoregionali sui tumori solidi (chirurgia, radioterapia, etc.) ed ematologici, con un percorso che va dal “letto del malato” al “laboratorio di ricerca” in un rapporto di interscambio continuo che possa offrire al malato nuovi approcci terapeutici e diagnostici.

Dottor Felice Borghi

Presentazione del progetto

Il progetto Idee è un programma di ricerca clinica avanzata sui tumori solidi ed ematologici.

L’obiettivo del progetto è sviluppare nuovi approcci terapeutici e diagnostici per i pazienti con tumore, attraverso un approccio multidisciplinare che coinvolge medici clinici, ricercatori di base e tecnici di laboratorio.

Metodo di ricerca

Il progetto si basa su una serie di studi clinici interventistici, che coinvolgono pazienti con diversi tipi di tumore. In questi studi, i pazienti vengono sottoposti a nuovi trattamenti o a nuove modalità di diagnostica, e i risultati vengono monitorati nel tempo.

I metodi di ricerca utilizzati nel progetto includono:

  • Tipizzazione molecolare avanzata: l’utilizzo di tecniche di sequenziamento genomico (WES o WGS) per identificare le caratteristiche molecolari del tumore.
  • Analisi prognostiche: l’utilizzo di modelli matematici per predire la risposta al trattamento e la prognosi del paziente.
  • Follow-up personalizzato: l’utilizzo di protocolli di imaging e analisi biochimiche per monitorare la risposta al trattamento nel tempo.

Risultati attesi

I risultati attesi del progetto Idee sono:

  • Sviluppo di nuovi approcci terapeutici più efficaci e meno tossici per i pazienti con tumore.
  • Miglioramento della prognosi dei pazienti con tumore.
  • Personalizzazione delle terapie e delle diagnosi per i pazienti con tumore.

Alcuni esempi di studi clinici previsti dal progetto Idee

  • Studio sull’utilizzo della radioembolizzazione trans-arteriosa (TARE) per il trattamento di metastasi epatiche localmente avanzate.
  • Studio sull’utilizzo degli ultrasuoni focalizzati ad alta intensità (HIFU) per il trattamento di recidive localizzate del carcinoma prostatico dopo radioterapia.
  • Studio sull’utilizzo di terapie locali per il trattamento di tumori del retto.
  • Studio sull’identificazione di fattori predittivi di risposta al trattamento per il linfoma diffuso a grandi cellule B recidivato/refrattario.

Durata progetto

3 anni (2021-2024)

Investimento

9.527.728,87 €

Responsabile progetto

Dottor Felice Borghi

Ministero

Ministero della Salute

Altri progetti finanziati dal 5x1000

Progetto K9 Human Program

Progetto K9 Human Program

Il progetto K9 Human Program, condotto dall’Istituto di Candiolo - IRCCS è un programma di oncologia comparata per lo sviluppo di modelli di immunoterapia personalizzata.

Progetto Chiro

Progetto Chiro

Il progetto Chiro si propone di studiare l’impatto della chirurgia robotica-laparoscopica sulla qualità dei tessuti raccolti per le analisi “-omiche”.

Progetto Pro-Active

Progetto Pro-Active

All’Istituto di Candiolo - IRCCS è stato avviato un progetto di ricerca clinica e traslazionale con l’obiettivo di arrivare a un programma moderno di prevenzione dello sviluppo di un tumore...