Dona ora

Progetto Inside

Il progetto Inside (Identificazione di vie di screening genomico in pazienti con cancro prostatico con alterazione dei meccanismi di riparazione del DNA) si pone come obiettivo quello di identificare i pazienti con tumore della prostata con malattia localizzata ad alto rischio o metastatici che abbiano specifiche alterazioni genomiche.

Professoressa Sabrina Arena

Presentazione progetto

Il cancro prostatico è il tumore più comune tra gli uomini in Italia. Circa il 10-19% dei tumori della prostata localizzati e il 23-27% degli avanzati presenta alterazioni nei geni che riparano il DNA (DDR). Queste alterazioni sono associate a una prognosi sfavorevole e rappresentano importanti target terapeutici.

Attualmente, non esistono linee guida univoche circa le metodiche da utilizzare per l’identificazione di queste alterazioni e non sono descritti precisi percorsi di screening e follow-up per questi pazienti.

Il progetto Inside (Identificazione di vie di screening genomico in pazienti con cancro prostatico con alterazione dei meccanismi di riparazione del DNA) si propone di definire programmi di screening e follow-up dedicati per pazienti con cancro prostatico localizzato o avanzato, attraverso l’utilizzo di metodiche molecolari innovative.

Inoltre il progetto presenta una sezione traslazionale che prevede la generazione di modelli preclinici derivati da paziente per l’identificazione di nuovi bersagli molecolari e lo sviluppo di strategie terapeutiche.

La responsabile del progetto è la Professoressa Sabrina Arena. La durata prevista del progetto è di 2 anni per un investimento di 746.435,94 €.

Metodo di ricerca

Lo studio coinvolgerà 400 pazienti con cancro prostatico:

  • 150 con malattia localizzata ad alto rischio
  • 100 con malattia metastatica de novo ormonosensibile
  • 150 con malattia metastatica castrazione-resistente

Per tutti i pazienti verranno analizzate biopsie diagnostiche e/o della sede metastatica con metodiche di next generation sequencing (NGS) e immunoistochimica (IHC) per l’identificazione di alterazioni in DDR e MMR.

I pazienti verranno poi sottoposti a specifici programmi di follow-up in base alla coorte clinica di appartenenza. Questi ultimi prevedono oltre ai controlli standard radiologici e biochimici, anche la raccolta seriale di biopsie liquide (ctDNA, CTCs) che verranno analizzate quantitativamente e qualitativamente.

Campioni tumorali ottenuti da biopsie o chirurgie verranno processati anche nel laboratorio di ricerca al fine di generare modelli preclinici (“avatar”) derivati da paziente.

Risultati attesi

I risultati attesi dello studio Inside riguardano la definizione di programmi di screening e follow-up dedicati per pazienti con cancro prostatico localizzato o avanzato, sulla base della presenza di alterazioni in DDR e MMR.

Lo studio preclinico e traslazionale permetterà inoltre di approfondire l’indagine sulle caratteristiche biologiche e molecolari dei tumori e di valutare la risposta degli “avatar” a nuove potenziali strategie terapeutiche.

Durata progetto

2 anni (2022-2024)

Investimento

746.435,94 €

Responsabili progetto

Professoressa Sabrina Arena

Ministero

Ministero dell’Università e della Ricerca

Altri progetti finanziati dal 5x1000

Progetto K9 Human Program

Progetto K9 Human Program

Il progetto K9 Human Program, condotto dall’Istituto di Candiolo - IRCCS è un programma di oncologia comparata per lo sviluppo di modelli di immunoterapia personalizzata.

Progetto Idee

Progetto Idee

Il Progetto Idee vede come obiettivo la ricerca clinica applicata ai trattamenti locoregionali sui tumori solidi (chirurgia, radioterapia, etc.) ed ematologici, con un percorso che va dal “letto del malato”...

Progetto Chiro

Progetto Chiro

Il progetto Chiro si propone di studiare l’impatto della chirurgia robotica-laparoscopica sulla qualità dei tessuti raccolti per le analisi “-omiche”.