Torino City Marathon attraverso la città

Il 6 Novembre corriamo tutti insieme a sostegno della Ricerca.
Torna anche quest’anno la classica “Maratona di Torino”, e per l’occasione la società sportiva “Team Marathon” organizza la “Torino City Run”, corsa di 10 km con partenza e arrivo in piazza Castello, ideata per correre ed aiutare la ricerca sul cancro.

 

 

 

Tumori, il centro di Candiolo studia il test che li rivela quando sono invisibil

Scoprire i tumori quando sono ancora “invisibili”, aumentando così le chance di riuscire a sconfiggerli.

E’ la nuova frontiera della ricerca sul cancro che vede l’Irccs di Candiolo in prima linea.

“Negli ultimi anni – spiega Vanesa Gregorc, direttrice dell’oncologia medica di Candiolo – ci siamo resi conto che la sfida non si può giocare solo studiando il tumore ma anche analizzando le caratteristiche dei pazienti”. Si tratta di un cambio di paradigma che, man mano che la tecnologia si è evoluta, ha aperto nuove linee di ricerca.

 

 

Presentazione Bilancio Sociale e di Sostenibilità – Dati 2021 della Fondazione

La presentazione del Bilancio Sociale e di Sostenibilità (dati 2021) della Fondazione Piemontese per la Ricerca sul Cancro è un importante momento di confronto con gli stakeholder, per condividere quanto è stato fatto e quali sono i progetti futuri, per raccontare come l’Istituto di Candiolo-IRCCS stia crescendo in spazi, per curare sempre più persone e nel modo migliore, e in qualità della ricerca e della cura.

 

 

La lunga marcia di Candiolo: “Diciotto milioni investiti nella ricerca e nella cura contro il cancro”

“Qui siamo sempre in movimento”, ha spiegato Allegra Agnelli, presidente Fondazione Piemontese per la Ricerca sul Cancro, durante la presentazione del Bilancio sociale e di sostenibilità 2021: una frase in cui si condensa l’essenza stessa della Fondazione. E di un lavoro che non conosce tregua: perché l’avversario multiforme, da sconfiggere, non concede tregua.

Per questo quella della Fondazione non è una guerra di posizione, di trincea: una guerra immobile. Ma una avanza, sovente faticosa e per certi versi mai definitiva, su due fronti: la ricerca e la sua applicazione alla clinica, con riferimento a nuove, sofisticate terapie. Un Istituto che cresce nei suoi spazi, per curare sempre più persone e nel modo migliore, e nella qualità della ricerca e della cura: la fotografia dell’Istituto di Candiolo – IRCCS.

 

 

Irccs Candiolo, in un anno 18 milioni per ricerca e cura

In un anno 18 milioni destinati alla ricerca e alla cura dei tumori.

E’ l’impegno della Fondazione Piemontese per la ricerca sul cancro per l’Istituto di Candiolo (Torino) nel quale lavorano circa 600 persone, di cui 259 ricercatori nei 38 laboratori, in collaborazione con i più grandi centri a livello internazionale.

 

 

Quinta edizione di ‘Life is Pink’ con un cuore rosa

Un cuore rosa disegnato da una paziente dell’Istituto di Candiolo Irccs è il simbolo della 5/a edizione di ‘Life is Pink’, la campagna di sensibilizzazione e raccolta fondi per la ricerca dei tumori femminili, promossa dalla Fondazione Piemontese per la Ricerca sul Cancro.

 

 

Torna ‘Life is Pink’, la campagna di sensibilizzazione contro i tumori femminili

Torna ‘Life is Pink’ (la vita è rosa), la campagna di sensibilizzazione e raccolta fondi per la ricerca sui tumori femminili promossa nel mese di ottobre dalla Fondazione Piemontese per la Ricerca sul Cancro. A rendere riconoscibile la campagna, un cuore rosa, insieme all’hashtag #sostienicandiolo. Il logo di questa quinta edizione è stato disegnato da una paziente dell’Istituto di Candiolo IRCCS.

 

 

 

Juve in maglia rosa per sensibilizzare la ricerca contro il cancro

La Juventus nella prossima sfida di campionato contro il Bologna giocherà in maglia rosa. Il club bianconero in questo modo si farà promotrice di un’iniziativa a supporto della Fondazione Piemontese per la Ricerca sul Cancro per sensibilizzare e sostenere la prevenzione sui tumori al seno.

 

 

Covid, un nuovo test per gli anticorpi

La vaccinazione anti-Covid non funziona per tutti nello stesso modo. E’ una questione di riposta immunitaria. Alcune persone la mantengono alta nel tempo, in altri è più bassa. Un lavoro internazionale, a firma anche dell’istituto di Candiolo, ha messo a punto un test del sangue, per scoprire perchè.